Certificazioni

 

Caselle spuntate

Certificato di rilevanza storica

Il Certificato di rilevanza storica sostituisce il certificato delle caratteristiche tecniche e garantisce l’iscrizione del veicolo nel Registro storico ASI.

Può esser richiesto dai Soci proprietari di veicoli che abbiano compito il 20esimo anno di età. Questi veicoli dovranno altresì essere conservati in ottime condizioni e presentare carrozzeria/telaistica e interni decorosi.

Tale certificazione permette di ottenere la qualifica di veicolo di interesse storico/collezionistico, di stipulare polizze assicurative agevolate e dà diritto all’esenzione del bollo in Regione Lombardia.

Come fare:

Per richiedere il certificato occorre compilare l’apposita modulistica fornita dal Club, avendo cura di realizzare le foto come indicato nelle immagini (stampate su carta fotografica in formato 10x14). Sarà necessario compilare la parte relativa ai dati anagrafici del socio, nonché quella relativa ai dati tecnici del veicolo e allegare copia del libretto di circolazione, del certificato di proprietà, della carta d’identità e del codice fiscale del titolare.

Modalità di pagamento:
  • Quota auto: € 50.00 (dal 1 febbraio 2017)
  • Quota moto:  € 40.00 (dal 18 ottobre 2016)

Il pagamento è contestuale alla consegna presso la Segreteria del Club del modulo compilato e firmato dal Socio.

Le tempistiche per ottenere la certificazione sono di circa 3 mesi dalla data di presentazione della domanda.

NB. I costi delle pratiche potrebbero risultare più alti nel caso in cui a presentare domanda siano Aziende o Agenzie

Reimmatricolazione - Certificato di rilevanza storica

Il Certificato di rilevanza storica può essere altresì richiesto ai fini della riammissione in circolazione di veicoli precedentemente cessati dalla circolazione o di origine sconosciuta che abbiano compito il 20° anno di età.

Tale certificazione permette di ottenere la qualifica di veicolo di interesse storico/collezionistico, di stipulare polizze assicurative agevolate e dà diritto all’esenzione del bollo in Regione Lombardia.

Come fare

Per richiedere il certificato occorre compilare l’apposita modulistica fornita dal Club, avendo cura di realizzare le foto come indicato nelle immagini (stampate su carta fotografica in formato 10x14). Sarà necessario compilare la parte relativa ai dati anagrafici del socio, nonché quella relativa ai dati tecnici del veicolo e allegare copia del libretto di circolazione, del certificato di proprietà, della carta d’identità e del codice fiscale del titolare.

Per la richiesta di riammissione alla circolazione sarà obbligatorio completare la pratica allegando la seguente modulistica:

 

Modalità di pagamento:

  • Quota auto: € 120.00 (dal 15 giugno 2016)
  • Quota moto:  € 80.00 (dal 15 giugno 2016)

Il pagamento è contestuale alla consegna presso la Segreteria del Club del modulo compilato e firmato dal Socio.

Le tempistiche per ottenere la certificazione sono di circa 3/4 mesi dalla data di presentazione della domanda.

NB. I costi delle pratiche potrebbero risultare più alti nel caso in cui a presentare domanda siano Aziende o Agenzie

Certificato d'identità - Targa Oro

Il Certificato di identità  (che consente il rilascio della Targa Oro) permette di stabilire l’originalità o il perfetto restauro di un veicolo accertando con un apposito esame tali caratteristiche. Questa certificazione sostituisce in tutto l’Attestato di Storicità e il Certificato di Rilevanza Storica.

Una volta superato l’esame verrà rilasciata la TARGA ORO con il numero di omologazione.

Come fare:

Per richiedere il certificato occorre compilare l’apposita modulistica fornita dal Club, avendo cura di realizzare le foto come indicato nelle immagini, in buona qualità e con sfondo neutro.

Sarà necessario risalire al numero del codice del colore e marca della vernice relativa sia alla carrozzeria che ai cerchi ruota e ottenere dal carrozziere i cartoncini colore da allegare alla domanda. Occorrerà, inoltre, aggiungere anche i campioni della tappezzeria ed indicarne il codice di identificazione (per i frammenti di tappeti, tappezzeria dei sedili anteriori e posteriori e del rivestimento padiglione, si consiglia di asportare piccoli campioni da parti non visibili, ad esempio alzando guarnizioni, batticalcagno laterali, dai risvolti interni dei sedili).

Sarà necessario compilare la parte relativa ai dati anagrafici del socio, nonché quella relativa ai dati tecnici del veicolo e allegare copia del libretto di circolazione, del certificato di proprietà, della carta d’identità e del codice fiscale del titolare.

Una volta compilato il tutto potrete consegnare la modulistica al Club, dove con l’ausilio del Tecnico completeremo la pratica, per inviarla alla sede dell’ASI, che , dopo un paio di mesi, decreterà se e quando l’auto potrà partecipare alla sessione di verifica che assegnerà la Targa Oro.

Modalità di pagamento:
  • Quota auto: € 120.00 (dal 23 febbraio 2017)
  • Quota moto:  € 80.00 (dal 15 giugno 2016)

Il pagamento è contestuale alla consegna presso la Segreteria del Club del modulo compilato e firmato dal Socio.

NB. I costi delle pratiche potrebbero risultare più alti nel caso in cui a presentare domanda siano Aziende o Agenzie

Carta d'identità FIVA

La carta FIVA è un documento di riconoscimento del veicolo contenente la fotografia, la datazione, gli estremi identificativi, la classificazione nonché l’annotazione delle eventuali difformità dallo stato d’origine riscontrate, secondo le norme del Codice Tecnico Internazionale FIVA vigente e, se necessario, la sintesi della storia del veicolo. Viene emesso ai sensi degli artt. 3 (Classifications Technique des vehicules) e 6 (Carte d’ldentite FIVA) del Codice Tecnico Internazionale vigente e concesso in uso al tesserato.

Consente la partecipazione alle manifestazioni iscritte nel calendario internazionale FIVA e il particolare trattamento assicurativo. Non consente la partecipazione alle manifestazioni iscritte nel calendario nazionale ASI e non può essere rilasciato ai veicoli immatricolati nei paesi esteri. E’ valido dieci anni e deve essere rinnovato al momento dell’eventuale cambio di proprietà del veicolo.

Viene rilasciato a tutti i veicoli che abbiano compiuto 30 anni dalla data di costruzione.

Può essere rilasciata a persona residente in Italia in possesso di un veicolo senza targa oppure a persona non residente in Italia, ma in possesso di un veicolo immatricolato in Italia.

Come fare:

Per richiedere il certificato occorre compilare l’apposita modulistica fornita dal Club.

Scarica il modulo per la richiesta della carta d'identità FIVA

Modalità di pagamento:
  • Quota auto: € 150.00 (dal 23 febbraio 2017)
  • Quota moto:  € 80.00 (dal 15 giugno 2016)

Il pagamento è contestuale alla consegna presso la Segreteria del Club del modulo compilato e firmato dal Socio.